Regione Veneto

Rilascio del contrassegno per disabili

Pubblicata il 01/01/2021

Il Codice della Strada prescrive che per la circolazione e la sosta dei veicoli al servizio delle persone invalide, gli enti proprietari della strada sono tenuti ad allestire e mantenere apposite strutture per consentire ed agevolare la mobilità. Per accedere a tali strutture occorre essere muniti di una particolare autorizzazione rilasciata dal Sindaco del comune di residenza, resa nota al pubblico mediante l’apposito “contrassegno di parcheggio per disabili”, disciplinato dall’articolo 381 del regolamento di esecuzione ed attuazione come modificato dal D.P.R. n. 151 del 30.07.2012 che, entrato in vigore il 15.09.2012, ha introdotto anche in Italia il nuovo contrassegno per disabili “europeo”.



 
 
Di colore azzurro e plastificato, prevede l’inserimento della foto, la firma del titolare dell’autorizzazione ed è valido in tutti i paesi europei che hanno recepito la raccomandazione del Consiglio Europeo 98/376/CE.
Il contrassegno per disabili deve essere esposto in originale nella parte anteriore del veicolo in maniera ben visibile. E’ strettamente personale, non vincolato ad uno specifico veicolo ed ha validità su tutto il territorio nazionale. I veicoli al servizio di persone disabili, che portano esposto il contrassegno disabili, possono sostare nelle aree di parcheggio a tempo determinato senza rispettare i limiti di tempo previsti. In caso di occupazione abusiva degli spazi di sosta riservati ai veicoli a servizio dei disabili, è possibile richiedere l’intervento della Polizia Locale contattando il seguente recapito telefonico: 049.8928800.
Per le persone disabili in possesso del contrassegno, non residenti a Padova, ma che abbiano necessità di accedere alla Ztl (zona a traffico limitato) del centro storico della città transitando attraverso gli appositi varchi elettronici, possono prendere contatti con l’Ufficio Ztl preposto per regolarizzare la propria posizione. Cosa fare in caso di:
  • trasferimento della residenza del titolare in altro comune: il contrassegno per disabile dovrà essere restituito al Comando Polizia Locale di Battaglia Terme (PD);
  • furto o smarrimento: il titolare o suo delegato dovrà presentare denuncia a qualsiasi ufficio di Polizia, richiedendo il rilascio di un duplicato al Comando Polizia Locale di Battaglia Terme (PD);
  • decesso del titolare: gli eredi dovranno provvedere a restituire immediatamente il contrassegno del disabile al Comando Polizia Locale di Battaglia Terme (PD).
Il contrassegno scaduto di validità è immediatamente ritirato dalla Polizia Locale; su richiesta dell’interessato, si procederà al rinnovo qualora ne permangano i requisiti di rilascio.

 Il nuovo contrassegno per disabili “europeo” viene rilasciato previo versamento della somma di € 2,00, con foto tessera e firma dell’intestatario; per averne diritto è necessario essere residente nel comune di Battaglia Terme (Pd). La richiesta può essere fatta compilando l’apposito modulo contrassegno per disabili al quale dovrà essere allegata:
  • adeguata certificazione medica attestante la capacità sensibilmente ridotta di deambulazione, oppure la cecità totale o la condizione di non vedente (con residuo visivo non superiore a 1/10), ai sensi dell’art. 381 commi 2 e 3 del Regolamento di esecuzione del nuovo Codice della Strada (DPR 16.12.1992 n. 495) in combinato disposto con il DPR 503 del 24.07.1996, come modificato dal DPR 30.07.2012 n. 151;
  • documento d’identità in corso di validità;
  • n. 2 fototessera recenti;
  • n. 2 marche da bollo da Euro 16,00 cadauna solo se trattasi di permesso temporaneo (di durata inferiore agli anni cinque)
Tutta la documentazione di richiesta dovrà essere consegnata a mano all'Ufficio Protocollo del comune di Battaglia Terme, in orario di apertura al pubblico. Solo ed esclusivamente nella giornata di sabato, a fronte della chiusura dell'Ufficio Protocollo, la richiesta potrà essere consegnata al Comando Polizia Locale di Battaglia Terme/Montegrotto Terme, dalle ore 10.00 alle ore 13.00.
Il rilascio del nuovo contrassegno per disabili verrà effettuato dal Comando Polizia Locale, presso i cui uffici avverrà la consegna previo appuntamento telefonico.
Qualora il ritiro del contrassegno venga effettuato da persona diversa dall’intestatario, costui dovrà produrre delega firmata dal richiedente il contrassegno (invalido o tutore/curatore) con documento d’identità del delegato. Per effettuare la visita medica necessaria al rilascio del contrassegno o comunque ottenere informazioni utili, è necessario consultare l'Azienda AULSS n. 6 Euganea.
Alle persone invalide a tempo determinato, in conseguenza di infortunio o per altre cause patologiche, in possesso quindi di un certificato temporaneo di invalidità, verrà rilasciato un contrassegno temporaneo la cui validità sarà coincidente con quella indicata sul certificato di invalidità temporanea. Anche le autorizzazioni temporanee possono essere rinnovate a seguito di certificazione medica rilasciata dagli Uffici sopra menzionati. La durata della validità può variare dai sei mesi ad un anno; se l’ufficio dell’ULSS non segnala alcun termine, il certificato si considera valido per cinque anni. Il contrassegno disabili definitivo ha validità 5 anni; per procedere al rinnovo, è necessario riformularne richiesta compilando l’apposito modulo contrassegno per disabili al quale dovrà essere allegato un certificato rilasciato dal medico di base che dichiara la permanenza dell’invalidità e con n. 2 fototessera recenti. Per il rinnovo del contrassegno temporaneo è necessario produrre un ulteriore certificazione medica rilasciata dall’Ufficio Medico legale dell’Azienda Sanitaria Locale. In entrambi i casi, all’atto del ritiro del nuovo contrassegno rinnovato, dovrà essere necessariamente restituito quello scaduto di validità.

Riferimenti normativi:

Allegati

Nome Dimensione
Allegato MODULO RICHIESTA CONTRASSEGNO INVALIDI TEMPORANEO.pdf 64.48 KB
Allegato MODULO RICHIESTA CONTRASSEGNO INVALIDI PERMANENTE.pdf 62.88 KB

Categorie AVVISI

Facebook Twitter
torna all'inizio del contenuto